Promuovere l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale

Facebook logo Twitter logo Newsletter logo

Babbi: percorsi in Barbagia per favorire la destaglionalizzazione della Sardegna turistica

“L’Agenzia-ENIT rinnova il suo impegno a lavorare insieme con le Regioni per la promozione dell’offerta turistica all’estero rafforzando la sua funzione di accompagnamento sussidiario e di suggerimento. Cominciamo oggi a raccogliere i risultati di una operazione avviata diversi mesi fa sui mercati esteri per far sì che l’Italia ritorni ad essere meta tra le più richieste nei cataloghi dei maggiori TO stranieri”. Lo ha detto il Direttore Generale, Andrea Babbi, intervendo oggi a Roma alla conferenza stampa “Autunno in Barbagia 2013” alla quale erano presenti l’Assessore al Turismo della Regione Sardegna, Luigi Crisponi, il Presidente della Camera di Commercio di Nuoro, Agostino Cicalò, il Presidente dell’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Nuoro, Vincenzo Cannas. Il Direttore Generale ha poi continuato dicendo “E’ di estrema importanza lavorare in stretta sinergia con Regioni e operatori, mettendo a sistema le risorse, per favorire la destagionalizzazione, offrendo percorsi alternativi sul territorio, come quelli della Barbagia presentati oggi, e rendere possibile il cosiddetto ‘turismo delle esperienze’. La forza dell’esperienza è messa in moto dalla voglia della condivisione che viaggia nella rete amplificando la risonanza dell’offerta, ed ecco ancora l’importanza del lavoro sinergico da stabilire anche tra le Regioni e il portale Italia.it”.

Sempre a proposito della comunicazione e delle attività all’estero Babbi ha continuato annunciando che “Sta per iniziare la stagione autunnale delle grandi fiere dove l’ENIT presenterà l’Italia in collaborazione con Expo. E’ già partita ABAV in Brasile con cinque Regioni e 20 operatori, poi ci sarà la Jata a Tokyo e Top Resa a Parigi. L’ENIT metterà inoltre una particolare attenzione ai workshop che verranno rilanciati con una campagna di abbattimento dei costi di partecipazione per Regioni e operatori”

 

Roma, 5 settembre 2013

Back to top