Promuovere l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale

Facebook logo Twitter logo Newsletter logo

Precisazioni

21 Mag, 2012

In relazione a notizie apparse sulla stampa in data odierna in riferimento all'ENIT, ai fini di una corretta informazione al pubblico, si rende noto che la gestione relativa al funzionamento dell'Agenzia negli ultimi 5 anni, contrariamente a quanto riportato, evidenzia risultati assolutamente virtuosi, con costi di funzionamento diminuiti di circa il 50%, a fronte di un forte incremento delle attività promozionali realizzate e del trend dell'incoming turistico dall'estero, in crescita negli ultimi anni con tassi di variazione positiva sempre superiori a quelli della media europea, (quantificabili, secondo l'ISTAT, per i primi 11 mesi del 2011, in +4,3% di arrivi, +3,9% di presenze) ed una spesa aumentata del 5,3% (per una cifra complessiva di 31 miliardi di euro secondo la Banca d'Italia). Questi risultati – secondo l'ultimo Monitoraggio dell'ENIT– fanno prevedere la prosecuzione del trend positivo anche per il 2012.

Inoltre, le Relazioni della Corte dei Conti al Parlamento sull'ENIT non hanno mai riportato alcuna censura contabile ed addirittura, per alcuni anni, espresso apprezzamento per la capacità di contenimento dei costi realizzata, in forte anticipo e coerenza con quanto recentemente avviato dal Governo in termini di "spending review".

Si tratta di documenti pubblici a disposizione di chi voglia approfondire le informazioni riportate che, da sole, evidenziano proprio l'opposto di quanto invece sostenuto dalla stampa odierna. Apprezzabile, invece, il giornalistico richiamo al "far west" com' è noto luogo di attività dei pionieri e ciò è, in effetti, quello che ENIT ha realizzato negli ultimi anni, in termini ammodernamento ed efficientamento della propria azione amministrativa.

18 maggio 2012

Back to top