Promuovere l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale

Facebook logo Twitter logo Newsletter logo

In India le nuove tappe di "Italia Comes to You"

22 Ott, 2012

 

Il Progetto di sistema Paese, “Italia Comes to you” riparte dalla città di Mumbai, prima tappa indiana ad ospitare, dal 16 al 20 novembre prossimi, presso il Nehru Centre, le iniziative finalizzate a promuovere all’estero la conoscenza dell’Italia dei territori e della sua cultura, non solo turistica, ma in tutte le sue componenti e sfaccettature artistiche, culturali, ambientali, del “Made in Italy” e delle sue eccellenze produttive. Poi sarà la volta di Delhi, in programma dal 5 al 9 dicembre (presso il Delhi International Expocentre di Noida) e successivamente Bangalore, dal 17 al 21 dicembre (presso il Jay Mahal – Palace Ground).

Il Progetto voluto dall’ENIT-Agenzia per promuovere l’incoming turistico dai Paesi BRIC (Brasile, Russia, India e Cina), ha registrato una grandissima affluenza di pubblico, da parte dei Media e degli Opinion Leader nei Paesi dove già è stato presentato.

Negli spazi polifunzionali che verranno allestiti nelle tre città scelte per lo svolgimento della Manifestazione in India, attraverso un calendario prefissato di eventi, le Regioni italiane, gli operatori turistici e i rappresentanti delle aziende simbolo dell’eccellenza italiana potranno seguire seminari, proiezioni di film, effettuare incontri di lavoro, attività b2b e workshop tematizzati, cogliendo così un’occasione unica per presentarsi ad una vasta platea e sviluppare relazioni commerciali in un mercato, come l’India, che sarà entro pochi decenni il secondo mercato mondiale di consumatori dopo la Cina, con una middle class di mezzo miliardo di persone.

Recenti valutazioni dell’Indian Tourism Industry Analysis, segnalano che nei prossimi 5 anni il flusso di turismo in outbound salirà fino a raggiungere un incremento annuo del 13,30% circa. “In questo contesto l’Italia si ritaglia una posizione di primazia essendo considerata una destinazione ideale sia per il suo patrimonio artistico-culturale unico al mondo che per la famosa offerta enogastronomica, molto apprezzata dai turisti indiani”, rende noto il Presidente dell’ENIT-Agenzia, Pier Luigi Celli”. “In particolare i produttori dell’industria cinematografica di Bollywood (considerata un ottimo strumento per la promozione turistica delle bellezze paesaggistiche, artistiche e culturali dei propri Paesi), mostrano un interesse crescente verso le città d’arte italiane. Agevolare la produzione di film in Italia, aiuterà a consolidare la posizione del nostro Paese ed offrirà, nel contempo, l’opportunità di superare la notorietà della Svizzera, destinazione molto popolare e conosciuta un po’ da tutti gli indiani”.

 

22 ottobre 2012

Back to top