Promuovere l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale

Facebook logo Twitter logo Newsletter logo

L'ENIT PRESENTE ALLA FIERA ITE DI HONG KONG: CINA MERCATO STRATEGICO

10 Giu, 2016

Anche quest'anno l'ENIT sarà presente, dal 16 al 19 giugno, alla ITE di Hong Kong, la principale Fiera internazionale del turismo, specializzata oltre al Mice, in Sport, Avventura, Eco-turismo, Viaggi di nozze, Crociere e Benessere, Cultura e Patrimonio, ecc.

con l‘obiettivo di sostenere l’attività di internazionalizzazione delle Imprese del settore in Cina, il Paese divenuto in pochi anni il 5 mercato incoming dell'Italia e destinato a crescere ulteriormente nei prossimi anni.

Hong Kong gode alte posizioni in numerose classifiche internazionali: in riferimento al turismo, i suoi 7.2 milioni di cittadini possono visitare 140 destinazioni senza Visa e nel 2014 hanno speso 22.8 miliardi di USD in viaggi internazionali. La "city cinese" si posiziona al 4 posto nell'area asiatica di turismo outbound, con oltre 86 milioni di viaggi all'estero.

L’edizione 2015 della Fiera ITE ha visto la partecipazione di 50 Paesi e oltre 607 espositori provenienti da tutto il mondo di cui l'85% provenienti dall'estero;11874 buyers e 78611 visitatori.

“La Cina rappresenta oggi il centro del mondo, è un grande Paese che ha molte affinità con il nostro stile di vita – commenta la Presidente di ENIT, Evelina Christillin–. “E’ un mercato potenziale enorme che, a seconda delle stime, varia dagli 80 ai 150 milioni di nuovi turisti in Europa nei prossimi 15 anni. Metà di loro ambisce a vedere,
prima di ogni altro Paese, l’Italia che rappresenta una meta desiderata, ricca di fascino
ed appeal, come testimonia il flusso crescente di ospiti che ogni anno fanno tappa nelle città d’arte (in particolare Roma, Firenze, Venezia e Milano) e si lasciano coinvolgere dall’Italian way of life, dai prodotti dell’alta moda, dall’eccellenza e dal gusto del bello che permeano l’esperienza del viaggio nelle nostre Regioni.”

“Il nostro obiettivo è intercettare un numero maggiore di visitatori da questo grande mercato, che in cifre significa una spesa all'estero nel 2014 pari a 164,9 miliardi di dollari, con un incremento di oltre il 28% rispetto all’anno precedente, secondo gli ultimi dati UNWTO, – aggiunge il Consigliere Delegato di ENIT, Fabio Maria Lazzerini – e di dare sia una visibilità elevatissima che un ritorno commerciale alle Regioni che stanno dando fiducia all’ENIT, aggregandosi a strategie concordate, sviluppando accordi e forme di partenariato anche con le Imprese turistiche e del Made in Italy e con altri settori della promoziona internazionali."

10 giugno 2016

ite 2016

Back to top