Promuovere l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale

Facebook logo Twitter logo Newsletter logo

L’ ITALIA CONGRESSUALE SI PROMUOVE AD IMEX. RUBINI: VOGLIAMO ESSERE LA STRUTTURA DI RIFERIMENTO

24 Mag, 2011

Al nastro di partenza la nona edizione della rassegna IMEX dedicata al MICE. La  meeting industry internazionale si è data convegno a Francoforte sul Meno dal 24 al 26 maggio per presentare le novità e i trend del settore.

Sullo stand italiano D400 di 480 metri quadrati presso il padiglione 8, curato e gestito per la prima volta direttamente da ENIT-Agenzia, si presentano 15 Regioni e 57 operatori italiani, dalle catene alberghiere ai centri congressi, ai convention bureau, ai professional congress organizers e destination management companies, alberghi e dimore storiche.

Gli sforzi compiuti negli ultimi anni da ENIT–Agenzia per la promozione dell'Italia a location di eccellenza per grandi  eventi corporate, congressi, viaggi incentives, hanno avuto il loro coronamento nella recente costituzione del Convention Bureau Nazionale, fortemente voluto e finanziato dal Ministero del Turismo, e istituito presso l'Agenzia, con l'obiettivo di rendere l'Italia protagonista e destinazione top per il turismo d'affari di tutto il mondo, così come per sostenere l'attività di internazionalizzazione delle imprese del settore. "Il CB nazionale è al suo debutto estero e avrà il compito di supportare e coordinare i Convention bureaux locali nelle proprie attività internazionali, con un forte vantaggio operativo rispetto alle strutture regionali, grazie alla capillare rete estera degli Uffici ENIT" così il Direttore Generale Paolo Rubini, di recente nominato Consigliere Delegato del CB Nazionale. "Abbiamo grandi obiettivi, vogliamo essere la struttura di riferimento per il turismo congressuale e attrarre grandi eventi in Italia. Al momento ospitiamo una delegazione indiana in Italia alla ricerca di strutture idonee ad accogliere un grande evento promozionale nel 2012" prosegue il Direttore Generale.

Nel corso della kermesse di tre giorni gli espositori italiani incontreranno oltre 350 buyers, provenienti da Germania, Francia, Stati Uniti, Regno Unito, ma anche Brasile, Cina, India, Emirati Arabi e Israele. Lunedì 23 maggio 2011 si è tenuto alle ore 18 il tradizionale incontro con gli operatori italiani per un briefing sull'attuale stato della meeting industry internazionale da parte del Dirigente d'Area Estera ENIT, Marco Montini. A conclusione della relazione il DG ENIT Dott. Paolo Rubini ha presentato la prima fiera virtuale del turismo, "VTM Italia - Virtual Travel Market", inaugurata con successo a marzo 2011. Programma fitto di appuntamenti, tra cui la presentazione dell'offerta MICE Emilia Romagna, prevista per il 24 maggio presso lo stand ENIT/ITALIA e riservata a circa 30 hosted buyers.

A dimostrazione del forte interesse che il nostro Paese suscita tra gli addetti al settore, arriva il recente studio MICE Market Monitor 2011, condotto nei Paesi di lingua tedesca, dove l'Italia nel triennio 2008-2010 e nelle previsioni 2011 si mantiene saldamente al 2° posto nel ranking delle destinazioni preferite dagli event planners con una quota del 47%, successiva solo alla Spagna (51%).

Back to top