Promuovere l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale

Facebook logo Twitter logo Newsletter logo

SI È CONCLUSA CON SUCCESSO LA 50° RASSEGNA INTERNAZIONALE DEL TURISMO ITB

20160318 Comunicato

(Francoforte sul Meno, 14.03.2016) Si è conclusa a Berlino la ITB, una delle principali rassegne fieristiche del turismo a livello internazionale, in programma da mercoledì 9 a domenica 13 marzo, con un record di 120.000 addetti al settore partecipanti e di contratti conclusi in fiera per un valore stimato di 7 miliardi di Euro. Gli spazi dei 26 padiglioni hanno ospitato 10.000 espositori provenienti da 187 Paesi, con un pubblico complessivo di 180.000 visitatori, compresi i privati ai quali l’ITB ha aperto le porte durante il fine settimana.

Questi dati confermano l’ottimismo dominante nell’industria dei viaggi, dopo che l’anno 2016 era iniziato con un leggero calo di prenotazioni dovuto alla generale situazione di paura e incertezza causate dagli attentati terroristici e dai grandi flussi migratori dei profughi. Diversi autorevoli istituti di ricerca tedeschi, come la FUR, hanno presentato nell’ambito dell’ITB il primo bilancio sull’andamento della stagione turistica, preannunciando un 2016 all’insegna della ripresa: nel primo trimestre dell’anno il 59% dei tedeschi ha già deciso il piano-vacanze dell’anno, spesso usufruendo del tradizionale sconto sulle prenotazioni anticipate, ed ha dichiarato di disporre di un budget di spesa pressoché invariato ovvero superiore a quello dell’anno precedente. La Germania resta un paese di viaggiatori: nel 2015 si sono registrati 69,1 milioni di viaggi, della durata superiore a 5 giorni, e la bilancia dei pagamenti per spesa turistica è stata pari a 65,9 miliardi di Euro, laddove i viaggi di breve durata (2-4 giorni) sono stati 77,1 milioni con una spesa relativa di complessivi 21,1 miliardi di Euro. Nel ranking delle destinazioni di vacanza preferite dai tedeschi figura al primo posto la Germania (30%), seguita dai classici Spagna (13,1%), Italia (8,2%) e Turchia (7,3%).

Tra i temi dominanti alla Borsa Internazionale del Turismo di Berlino è senz’altro da menzionare il Travel 4.0 ossia la completa digitalizzazione di tutti i processi del business turistico, tema centrale del congresso che si è tenuto nel corso della fiera con 200 presentazioni e al quale hanno aderito oltre 26.000 partecipanti.

Altri trend da segnalare per quanto attiene ai prodotti e ai segmenti turistici sono i viaggi di lusso, i viaggi in crociera e il turismo verde e sostenibile. Un momento molto atteso e frequentato è stato il Blogger Speed Dating, incontri tra espositori e travel blogger provenienti da molti Paesi, ai quali ha partecipato anche ENIT Francoforte per presentare la propria strategia di comunicazione e di content marketing tramite i sei canali social in lingua tedesca #Entdecke Italien.

L’Agenzia ENIT ha partecipato alla 50° edizione di ITB con uno stand di 402 mq presso il padiglione 1.2, sul quale hanno esposto cinque regioni italiane (Friuli Venezia Giulia, Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte) e il Comune di Napoli. Nello stesso padiglione sono stati presenti con un proprio stand le regioni Emilia Romagna, Lazio, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria e Veneto. Il Vaticano ha partecipato, per la prima volta nella storia dell’ITB, con un proprio stand per promuovere il Giubileo Straordinario della Misericordia. Tutto ciò ha permesso al pubblico, alla stampa internazionale e agli operatori turistici di conoscere più approfonditamente la varietà dell’offerta turistica italiana, grazie anche alle sei conferenze stampa (Lombardia/Brescia; Piemonte; Sicilia; Campania/Ischia; Toscana/Montecatini Terme e Città di Guardiagrele/Chieti) programmate da ENIT di Francoforte in collaborazione con i rappresentanti regionali. Tra i vari appuntamenti da menzionare: la presentazione ENIT sui cammini naturalistici, religiosi e spirituali in Italia, fatta nel corso del forum dei giornalisti “Summit Grafenstein - Themenrouten”; la degustazione esclusiva riservata alla stampa estera e la serata promozionale della Regione Campania organizzate per il 10 marzo da ENIT in cooperazione con Federalberghi Ischia presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino, e che hanno avuto come leitmotiv il 50° anniversario dell’assegnazione del marchio DOC ai vini Bianco e Rosso d’Ischia.

Il 9 marzo l’Ambasciatore d’Italia, Pietro Benassi, si è recato in fiera accompagnato da una delegazione dell’Ufficio Economico e Commerciale, per il tradizionale giro di saluti agli espositori italiani. Alla vigilia della fiera, l’8 marzo, si è svolto il briefing per gli espositori italiani presso lo stand ENIT, dove si sono ritrovati oltre 50 operatori per incontrare Marco Montini, direttore ENIT per i Paesi di lingua tedesca, Benelux ed Europa Centrale, e lo staff di Francoforte. Si è discusso sui primi dati disponibili sull’andamento dell’anno turistico 2015/2016 e sui trend del mercato tedesco che, insieme agli altri paesi di lingua tedesca, si riconferma il bacino più importante in termini di flussi per l’incoming italiano. Secondo le statistiche ISTAT, infatti, sono 10,5 milioni gli arrivi e 52,5 milioni le presenze registrati dalla Germania; 2,2 milioni di arrivi e 8,6 milioni di presenze sono ascritti all’Austria e 2,4 milioni di arrivi con 9,3 milioni di presenze riguardano la Svizzera.

La rassegna turistica più importante del mondo si riconferma, dunque, una piattaforma fondamentale per gli operatori del settore e per la stampa internazionale, uno spazio per numerosi incontri personali e un punto di riferimento per l’industria mondiale dei viaggi.

La prossima edizione di ITB è prevista dall’8 al 12 marzo 2017.


Contatto:
ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo
Delegazione Area Estera Francoforte sul Meno
Ufficio Comunicazione e Marketing
Tel. +49 69 259126
presse.frankfurt@enit.it
www.enit.de, www.enit.it, www.italia.it

#Entdecke Italien

Back to top